Il Lavoro Altrove

31 maggio 2020 | Ore 18 (GMT+1) |

Ecco il primo evento di Diasphera che verrà trasmesso in diretta sulla nostro canale YOUTUBE

“Il fenomeno migratorio è epocale e riguarda il mondo intero e gli italiani ne fanno parte da protagonisti da secoli.”
Nel 2018 sono espatriati 128.583 italiani (su un totale di 242.353 iscritti all’AIRE).
Quasi la metà degli italiani iscritti all’Aire è originaria del Meridione d’Italia (48,9% di cui il 32% dal Sud e il 16,9 dalle isole), il 35,5% dal Nord Italia e il 15,6% dal Centro. Se però si guarda alle partenze nel solo 2018 si può notare che, con 22.803 partenze, il solido “primato” è quello della Lombardia seguita da Veneto.
In tempi in cui si parla “solo di invasione”, spesso ci si è invece dimenticati della vera “emergenza” di questo Paese: l’emigrazione come “unica via di mobilità sociale”, l’unica possibilità per migliorare la propria vita è andarsene e non sono solo i “cervelli in fuga” a lasciare il Paese.
Ma quali sono le condizioni lavorative di tanti giovani che cercano altrove le occasioni per realizzare le proprie aspirazioni professionali e di vita? Come si organizzano?
Di questo e altro discutiamo con :
Rodolfo Ricci, Vice Presidente nazionale della FILEF federazione italiana lavoratori emigrati e famiglie

Qui i video dell’iniziativa!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s