Un documentario sulla crisi sociale in Cile

Da: PiensaPrensa

Dal 18 ottobre 2019, migliaia di cileni sono scesi in strada. A innescare la protesta era stato a un aumento del prezzo del biglietto della metropolitana, ma la società chiede un cambiamento nel modello economico neoliberista che esiste nel paese da più di 30 anni. La crisi è peggiorata a seguito della repressione con cui il governo ha risposto alle proteste.

La polizia cilena ha risposto ai movimenti dei manifestanti con idranti, gas lacrimogeni e proiettili di gomma. Dall’inizio delle proteste, gli scontri hanno procurato più di 2.500 feriti e decine morti, di cui almeno cinque morti a causa di proiettili sparati da agenti di polizia. Ci sono stati circa 5.300 arresti violenti.

Un documentario realizzato dall’equipe di PiensaPrensa lo racconta:

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google photo

You are commenting using your Google account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s